Capodanno Vegano

La tradizione vuole che per la notte di San Silvestro ci si riunisca tra amici, parenti o entrambi, ci si sieda a tavola tutti insieme e si consumino le prelibatezze che la cucina italiana propone. Le portate sono sempre ricche e ridonanti di gusto e non mancano certo, oltre agli ingredienti di stagione, le classiche “pietanze delle feste”, come il classico cotechino con le lenticchie.

Le tendenze degli ultimi anni in realtà sono orientate verso un drastico cambio di abitudini alimentari alla base del quale c’è un ripristino di alcuni sani principi per troppo tempo abbandonati. Uno di questi è la scelta di allontanarsi dalle proteine della carne e propendere verso una scelta green, scelta che fa bene alla persona quanto all’ambiente e tende ad un principio di sostenibilità. È una saggia decisione che può anche portare alla scelta di dare forma ad una cena di capodanno vegana.

I dogmi vegani

Per chi ancora non avesse ben chiara la distinzione tra vegani e vegetariani, i vegani sono tutti coloro che compiendo una scelta molto drastica adottano un comportamento alimentare che guarda alla tutela degli animali, al rispetto della natura e ad un etica alimentare e consumistica sostenibile. Quindi la “dieta” vegana esclude ogni tipo di alimento a base di carne e tutti quei cibi che contengono sostanze di origine animale. Questi principi vanno ad abbracciare tutti gli ambiti anche quello dell’abbigliamento o la scelta di materiali di consumo, devono essere caratterizzati dal minimo impatto ambientale.

Di cosa si compone una cena per un Capodanno Vegano?

Naturalmente un Cenone vegano in uno dei molti ristoranti e location di Roma proporrà essenzialmente verdure di stagione:

cavolini di Bruxelles, cavolfiori, carciofi, sedano, ravanelli, fagioli, funghi, zucca, radicchio, indivia, porri, finocchio, spinaci, patate.
Tutti questi ingredienti sono combinabili tra loro dando vita a piatti eccezionali, conditi da profumi e spezie. Se poi le ricette si arricchiscono di legumi il tutto acquisterà ancora più sapore. L’evoluzione nell’ambito della cucina, il progresso tecnologico e le nuove sperimentazioni, fanno si che oggi il cibo possa assumere forme, consistenze e sapidità eccezionali ed inaspettate, stupendo il palato fin dal primo boccone. Per lasciarsi sorprendere davvero, però, è indispensabile affidarsi a dei veri professionisti della cucina vegana!

Come scegliere il ristorante vegano per Capodanno

Per i più tradizionalisti il mondo dei vegani sembra qualcosa di sconosciuto e misterioso, che crea non poche ostilità. In realtà esattamente come farebbe chiunque, i criteri per scegliere un ristorante vegano sono gli stessi con cui sceglieresti un ristorante tradizionale per il tuo Capodanno 2018.

  • Prezzo: Naturalmente ognuno ragiona con le proprie tasche quindi questa è senza dubbio la componente principale. Tenente presente che capodanno vegano o no, San Silvestro è sempre una festa, quindi anche il proprio ristorante di fiducia avrà un sovraprezzo.
  • Tipo di location: qual è il vostro stile? Elegante, informale, romantico…? Trovate la location che fa per voi.
  • Caratteristiche: Volete una cena vegana con la possibilità di inserire almeno una pietanza di carne per chi non sa resistere? Oppure siete un combriccola intima e cercate un ristorante vegano che per capodanno vi riservi un’area del locale solo per voi?
  • Servizi: l’animazione credo che non debba mancare a capodanno! Musica di sottofondo o intrattenimento con tanto di Cabaret e cose simili, trovate un locale che organizzi una feste in linea con le vostre aspettative!

Non rinunciate al vostro Capodanno con cenone vegano, cercate il locale che fa per voi e … Buon 2018!

Richiedi informazioni per Capodanno Roma 2018.

Nome e Cognome (richiesto)

Telefono(richiesto)

La tua email (richiesto)

Nome della location (richiesto)

Note aggiuntive