Il Pantheon è uno dei posti più affascinanti e suggestivi di Roma. Milioni di turisti italiani e stranieri, in particolar modo durante le feste di Natale e Capodanno, si recano a visitare questo splendido edificio che tutti i romani chiamano comunemente la “Rotonna” ovvero la “Rotonda”. Da qui anche il nome della piazza antistante, spazio ideale dove scattare foto, mangiare un gelato e fare una passeggiata.

Facilmente raggiungibile da Largo Argentina, passando per via dei Cestari, il Pantheon è considerato uno dei capolavori architettonici di tutti i tempi. Costruito fra il 27 e il 25 a.C. dal console Agrippa, fu poi fatto ricostruire dall’imperatore Adriano in seguito ad un grave incendio che lo aveva in parte danneggiato.

La ricostruzione permise di conservarlo perfettamente intatto fino ad oggi. Si narra che fu proprio l’imperatore Adriano, sotto il quale Roma raggiunse il suo massimo splendore, a determinare lo stile dell’edificio: una sorta di fusione fra la struttura cilindrica d’ispirazione romana e il colonnato esterno d’origine ellenica.

Il punto esatto in cui è stato costruito pare che non sia affatto casuale, difatti la leggenda narra che fu proprio lì che Romolo (fondatore di Roma), una volta morto, fu preso da un’aquila e portato in cielo fra gli dei. Lo stesso significato della parola Pantheon vuol dire “tempio di tutti gli dei”, ovvero monumento innalzato alle divinità dell’Olimpo. Fu successivamente trasformato in basilica cristiana, denominata Santa Maria della Rotonda.

Il Pantheon è famoso in tutto il mondo non solo perché testimonia la grande architettura romana, ma soprattutto perché detiene una serie di primati, fra cui la cupola in muratura più grande che esista sulla faccia della terra. Alcuni sostengono che, nonostante il tetto forato, all’interno dell’edificio non piova. In realtà non è così. In sostanza l’apertura in alto provoca una sorta di “effetto camino” per cui delle correnti ascensionali portano alla progressiva frantumazione delle gocce d’acqua. Ciò determina, o meglio fa sembrare, che all’interno del Pantheon piova meno.

Ogni guida turistica raccomanda di visitarlo una volta arrivati nella capitale, anche perché l’ingresso è gratuito. Durante una vacanza di Capodanno a Roma, anche se di pochi giorni, il Pantheon è una tappa irrinunciabile. Vivamente consigliato.

Informazioni
Indirizzo: Piazza della Rotonda
Ingresso (gratuito): lun – sab 09.00 – 19.30 / dom 09.00 – 13.00

Richiedi informazioni per Capodanno Roma 2018.

Nome e Cognome (richiesto)

Telefono(richiesto)

La tua email (richiesto)

Nome della location (richiesto)

Note aggiuntive

Acconsento alla vostra informativa sulla Privacy e Cookie Policy